Visitaci su facebook Condividi Visitaci su Linkedin
Studio di Consulenza Aziendale
Aree di Intervento
 
 
Diagnosi aziendale
consulenza selezione personale

UN ITALIANO SU DUE E' ON LINE

 

Ormai oltre un italiano su due naviga online: secondo il nono rapporto del Censis-Ucsi sulla comunicazione, cresce l'utenza di Internet, che nel 2011 sfonda la soglia del 50% della popolazione italiana, attestandosi al 53,1% (+6,1% rispetto al 2009). Restano numerose differenze all'interno delle "fasce di popolazione": a "tirare" restano i giovani (online l'87,4% gli italiani fra i 14 e i 29 anni), mentre si ferma al 15,1% la fascia 65-80 anni.

Netta la differenza fra gli italiani più istruiti (naviga il 72,2%) e quelli meno scolarizzati (37,7%).

L'aumento dei "connessi", secondo la fotografia scattata dal Censis, comporta un cambiamento delle abitudini degli italiani, a partire dall'informazione: la centralità dei telegiornali è ancora fuori discussione, visto che l'80,9% degli italiani li utilizza come fonte. Fra i giovani però sembrano avere un sempre maggiore peso le news online: il 65,7% si informa infatti anche attraverso i motori di ricerca e il 61,5% attraverso Facebook, distaccando quindi di poco i tg, fonte di informazione per il 69,2% dei giovani.

A livello generale, oltre i tg, restano ben "piazzati" giornali radio (56,4%), quotidiani (47,7%) e periodici (46,5%). Ma subito dopo il televideo (45%), spuntano anche le informazioni online, con i motori di ricerca come Google (41,4%), i siti web di informazione (29,5%), Facebook (26,8%) e i quotidiani online (21,8%). Nel mondo dell'informazioni entrano in oltre le app per gli smartphone (7,3%) e Twitter (2,5%).

 

 

Privacy e Cookies - Realizzazione sito e posizionamento - SWM Studio Web Modica